Crea sito

Ripartire da Sé-ttembre

Forse ci aspettiamo di rientrare dalle ferie e partire alla grande su tutti i fronti e invece ci troviamo in difficoltà, impacciati, rallentati, riluttanti. Credo che non sia così fuori luogo e almeno per tre buoni motivi.

Innanzitutto, se durante le ferie estive siamo riusciti a sincronizzarci su ritmi e tempi più vicini al nostro bisogno interiore di riposo, relazioni, piacere, movimento libero, è comprensibile che l'organismo non tenda a passare drasticamente ad un ritmo dettato da obiettivi e compiti esterni (orari, appuntamenti, lavoro ecc.). Inoltre, la stagione autunnale che si affaccia non è tanto connotata dall'iperattività quanto dalla regolarità, non dalla semina ma dalla raccolta, non dalla esplorazione ma dalla riflessione e più che dalla esteriorità dall'interiorità. Mi sembra una stagione più proficua per farsi domande sul senso delle nostre scelte, su come stiamo e su cosa vogliamo veramente.

Infine, è proprio questo il momento in cui crolla l'illusione di riuscire, grazie all'inieizione estiva di energia e riposo, a superare di slancio le difficoltà e insoddisfazioni che abbiamo lasciato in sospeso prima delle vacanze. Queste si ripresentano tali e quali a come le avevamo lasciate.

Che ci piaccia o no, questo sembra un mese fatto apposta per ripartire da Sé-ttembre.

Spontaneità

Da domani presso l'Associazione Arka di Milano lavoreremo due giornate sul tema della spontaneità.

Ecco il link ad Arka per chi vuole apporfondire http://www.arkaassociazione.it/contatti/2-non-categorizzato/285-educare-alla-spontaneita.html

Altrimenti godetevi questo video di uno che sulla spontaneità aveva certamente qualcosa da dire...

L'eroe e il drago

Avete mai incontrato un drago?

Venite alla presentazione di "L'eroe siamo noi" e scoprirete come fare? Io ci sarò!

Mercoledì 3 Maggio alle ore 18 in Via Vallisneri 8 a Milano si terrà la presentazione della formazione annuale in tecniche teatrali espressivo-attive rivolta a counselor e agli operatori delle relazioni d'aiuto L'eroe siamo noi, condotta da Felice Gesuele. Il corso, già alla sua seconda edizione e riconosciuto da AssoCounseling con 96 crediti, inizierà a Maggio 2017 e si concluderà a Febbraio 2018.

Il gioco d'azzardo è un gioco?

Per distinguere il gioco d'azzardo dal concetto più generale di gioco si tengono in considerazioni alcuni criteri:

• si scommette denaro o un oggetto di valore

• la posta è irreversibile (una volta fatta la puntata non è più possibile ritirarla)

Già questi semplici criteri, potrebbero bastare ad aprire una riflessione critica sulla natura del gioco d'azzardo come "iocus". Infatti il significato originario latino di gioco è "scherzo, burla", e quindi, per estensione, attività che si praticano per piacere e con allegria per allietare mente, corpo e spirito.

Se ci sono di mezzo denaro e oggetti di valore, e la possibilità di perderli in modo irreversibile, si tratta ancora di un'attività dotata di leggerezza e allegria?

E se provassimo a partire dal presupposto che il gioco d'azzardo non è un gioco?!?

Ci scusiamo per il "gioco" di parole ma vogliamo portare l'attenzione su un tema sociale che, recentemente, è letteralmente esploso a tutti i livelli, ivi compreso quello psicologico e clinico. Non pretendiamo certo di poterlo contrastare solo con questa provocazione, visto che i giochi d'azzardo oggi provocano una serie articolata e complessa di disturbi e vere proprie patologie e forme di dipendenza.

Cogliamo l'occasione per parlarne e per dire che si puo' fare molto, a patto appunto di rompere il silenzio e parlarne con qualcuno.

Il potenziale infinito delle donne

Condivido questa iniziativa che mi vedrà nella veste di presentatore il prossimo 4 aprile presso il Fisiomedical Center di Zanica (Bg):

CERCHIO DI DONNE

“L’amicizia femminile è un salto verso il cerchio della sorellanza, e questo cerchio può generare una forza molto potente.” Jane Fonda

L'incontro sarà condotto da Franca Zucchinali, ostetrica dal 1980, esperta nell'arte maieutica e da anni impegnata nella ricerca di strumenti di guarigione e consapevolezza del sé e del femminile.

L'introduzione sarà a cura di Stefano Carrara, psicologo-psicoterapeuta collaboratore del centro Fisiomedical Center.

TI ASPETTIAMO MARTEDI 4 aprile 2017 dalle 18 alle 20 presso FISOMEDICAL CENTER

Via Roma 28/30, Zanica

Iscrizione gratutira chiamando il n. 035/671630

MEDITIAMOCI: meditare insieme

Dal mese di ottobre 2015 è nato un nuovo appuntamento presso lo Studio dell'Armonia.

Si chiama MEDITIAMOCI. E' un momento per incontrarci e praticare settimanalmente semplici esercizi di consapevolezza. Non è un corso formativo e le meditazioni non hannno l'aspirazione di raggiungere specifici risultati. Il risultato è praticare la meditazione stessa.

E' aperto a tutte e tutti coloro che hanno voglia di praticare la consapevolezza. E' particolarmente indicato per chi fa fatica a meditare da solo.

TUTTI I LUNEDI ALLE ORE 11

Per info e partecipazione chiamare il 3493201425

Il Counseling nella Conduzione di Gruppo

I prossimo 13-14 giugno insieme a Cristina Busi condurremo un workshop sulla conduzione di gruppo nel counseling.

Oltre l'inquadramento teorico l'esperienza sarà impostata sulla metodologia del learning by doing di modo che tutti i partecipanti avranno la possibilità di sperimentarsi nella conduzione di gruppo in un contesto facilitante e protetto.

Sarà sicuramente stimolante da condurre, ci auguriamo anche gratificante per chi parteciperà!

Se siete interessati trovate tutte le informazioni sul sito dell'associazione Arka: www.arkaassociazione.it

Con sguardo di padre

Il 29 marzo 2015 presenterò a Milano presso il Convegno di Assocounseling un Workshop dal titolo "CON SGUARDO DI PADRE (dal concepimento alla nascita) Pratiche di paternità con l'esplorazione consapevole". Sono molto contento che il comitato scientifico del convegno abbia accolto la mia proposta e molto curioso di sperimentarlo.

Ecco un po' i pensieri ispiratori del workshop:

Dopo secoli di esclusione dalla fase più misteriosa e femminile della nascita cosa succede a questo padre contemporaneo che si trova, nella migliore delle ipotesi, ad accompagnare ed assistere? Che aspettative incontra? Quali strumenti ha a disposizione? Quali stereotipi incontra e quali pregiudizi subisce? Dove puo' attingere risorse per essere padre al di là del tramonto del modello patriarcale tradizionale?

Cercheremo di aumentare l'area di consapevolezza dei partecipanti attraverso l'esplorazione individuale in gruppo evocando le esperienze vissute e immaginate. In questo caso il counseling puo' essere un buon metodo di ricerca esperienziale basato sulla pratica della consapevolezza. Forse un padre puo' conoscere se stesso guardando fenomenologicamente alla propria esperienza interiore mentre si muove nella relazione con la madre e il figlio/a.

E la decadenza, contemporaneamente drammatica e salutare del patriarcato nella civiltà, oltre che produrre confusione e smarrimento, puo' lasciar spazio alla rinascita di un padre radicato nella capacità di essere presente a sé stesso e all'esperienza così come si dà.

Io sono con te

Pubblicata una mia segnalazione del film "io sono con te" sul Blog di Arka Associazione.

A parte l'emozione personale in sé,

spero che vi piaccia e vi faccia apprezzare il film

http://www.arkaassociazione.it/arkanisegnali/

Essere se stessi, prima di essere qualcun altro

Le  parole di un maestro della psicoterapia umanistica (Fritz Perls) ci sfidano a credere in noi. C'è molta più potenzalità trasformativa nell'essere noi stessi fino in fondo, che nel continuare ad affannarci ad assomigliare a qualcun altro. E' questo il senso primo della sua proposta che cerchiamo di fare nostra.

Un vero maestro, ché alla fine, non si sostituisce a noi ma ci lascia tutta la responsabilità di decidere cosa fare di noi stessi.

Sperimentare per credere.

 

E' nata l'associazione ARKA

“ArKa è qualsiasi cosa irradi. È raggio, è splendore e folgore. È il canto”. R.Calasso, L’ardore

L’Associazione ArKa è l’esito dell’intreccio delle vite personali e professionali di quattro persone: Cristina Busi, Stefano Carrara, Gilda Greco e Francesca Polo.

Siamo quattro persone interconnesse in molteplici modi, a volte è nata prima l’amicizia e poi la collaborazione professionale, a volte viceversa,  in un processo che è iniziato più di dieci anni fa. Il “territorio formale” dove tanto si è consolidato è stata la comune collaborazione in ASPIC Counseling e Cultura di Milano.
Abbiamo sperimentato diverse sinergie, tra di noi, creando alleanze temporanee su diversi contesti operativi.

Abbiamo discusso animatamente ed energicamente, abbiamo pianto, abbiamo condiviso momenti difficili… più di tutto abbiamo spesso sorriso insieme delle prove che l'esistenza ci ha presentato e ci siamo sostenuti tanto.
Fino a sentirci, quasi per felice incantesimo, “gruppo”.

ARKA ASSOCIAZIONE ha sede in Via Dugnani 1 a Milano.

ECCO IL LINK     www.arkaassociazione.it

Dare Nascita, un dono nel dono

DIECI BUONI MOTIVI per regalare/rsi un percorso di accompagnamento al parto:

1 scoprire che la preparazione al parto è la gravidanza

2 scoprire tutto quello che il corpo sa già fare

3 scoprire tutto quello che la creatura sa già fare

4 evitare ansie non necessarie (paura di qualcosa che non c'è)

5 gustare ogni momento di un periodo unico della vita

6 trovare supporto e sostegno in un momento delicato della vita

7 trovare un gruppo di donne capaci di sostenersi a vicenda

8 incontrare anche i mariti (perché possano trovare il loro posto)

9 fare consapevolmente le poche scelte essenziali (e mollare le mille totalmente inutili)

10 scoprire che madri si nasce e si diventa

DA OTTOBRE 2012 ATTIVO ANCHE IL GRUPPO DEL DOPO PARTO "Il Cerchio delle Madri"

SCARICA IL VOLANTINO

Via dell'Armonia

Accogliere le nostre parti negate, nascoste, in conflitto tra loro senza ridurne la forza, il valore ed il senso.

Cercare una armonia tra queste parti che ne preservi l'energia vitale e la forza trasformatrice.

Armonizzare gli opposti mantenedo la rispettiva identità delle parti invece che una media accomodante e poco soddisfacente.

Chissà quali erano le intenzioni di chi ha battezzato così questa via, questo è il senso che gli attribuiamo noi.

(Dunque ci trovate proprio qui, in Via dell'Armonia, numero 28, a Romano di Lombardia)

Corpo + Mente

I percorsi professionali e formativi intrapresi ci hanno fatto incontrare intorno alla concezione olistica dell'essere umano. Secondo la definizione dell’Oxford English Dictionary l’olismo è "la tendenza, in natura, a formare interi che sono più grandi della somma delle parti attraverso l'evoluzione creativa". Una visione “d’insieme”. Guardiamo a noi stessi e alle persone per cui lavoriamo come a soggetti non riducibili ad un organo dolorante o a un tratto psicologico problematico. Anche nella pratica quotidiana constatiamo che, spesso, non raggiungiamo un reale e duraturo benessere se  ci concentriamo nella cura di una singola parte, corporea o psicologica, della persona che abbiamo di fronte. Da questi spunti è nata l’idea di rendere operativa una integrazione tra i nostri interventi professionali, sia nell’offerta rivolta ai singoli clienti che con iniziative rivolte a gruppi.

Studio dell'Armonia

Romano di Lombardia, via dell'Armonia 28.

Zanica presso Fisiomedical Center, via Roma 28/30.

Milano, presso Centro Studi Kebrillah, via Vallisneri 8.